Arte e formazione al tempo dell’intelligenza artificiale

L’Intelligenza artificiale applicata alle arti performative, i progetti di making e robotica nelle scuole, la moda ‘smart’: questi i temi che verranno sviluppati negli spazi di Ago Modena Fabbriche Culturali in occasione di Modena Smart Life, il festival della cultura digitale in programma dal 27 al 29 settembre.

Uno degli eventi di punta ad Ago sarà “ARTIficio: l’Intelligenza Artificiale incontra l’Arte”, sabato 28 settembre dalle ore 10 alle 18. L’evento prevede una serie di interventi di ricercatori e studenti per presentare e divulgare le attività di ricerca e sviluppo sulle tecniche di Intelligenza Artificiale applicate all’Arte portate avanti dal laboratorio AImageLab di Unimore. In particolare, saranno presentate due innovative applicazioni: Art2Real, capace di trasformare un dipinto nel suo corrispondente fotografico e PersonArt, un’applicazione in grado di identificare tra una serie di dipinti, i volti più somiglianti al ritratto di una persona data.

A chiudere la giornata sarà Smart Fashion, una sfilata di moda arricchita da led, matrici luminose e sensori. In passerella una capsule collection di abiti prodotti nei laboratori dell’Istituto Cattaneo Deledda e arricchiti con wearable technologies da MakeitModena: capi interattivi che combinano moda e tecnologie digitali.

Per tutte tre giornate del festival, dalle 15.30 alle 18.30, saranno esposti al pubblico i progetti di making e robotica realizzati dalla Palestra Digitale Makeitmodena e da alcuni Istituti superiori di Modena e provincia: Iis Corni, Itis Fermi, Iis Venturi, Iis Volta di Sassuolo.

Tra le attività proposte dal FEM – Future Education Modena – segnaliamo inoltre “Mi muovo quindi penso: incontro con Leonardo Fogassi” (27 settembre, ore 17) e il laboratorio ‘GreenScience: conoscere e costruire un habitat intelligente’ (sabato 28 alle 15.30).

La mostra “Una Storia di innovazione”, con immagini, video ed oggetti legati alla storia di innovazione di Olivetti nei suoi 111 anni di storia, realizzata in collaborazione con Giovani Imprenditori Confindustria Emilia Area Centro, sarà visitabile nei seguenti orari: venerdì 27 ore 14 – 20, sabato 28 e domenica 29 settembre ore 9 – 13 e ore 14 – 20.

Il venerdì dalle 15.00 alle 19.30, il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 19.30 sarà visitabile al Teatro Anatomico anche la mostra “Prosopon – Persona e action in Hermann Nitsch”.

Il venerdì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.00, il sabato e la domenica dalle 11.00 alle 15.30 visite guidate a cura di Unimore, con ingresso gratuito, alla Chiesa di Sant’Agostino, alla Farmacia Storica e al Teatro Anatomico.

Il Festival (www.modenasmartlife.it) è promosso dal Comune di Modena insieme a Fondazione San Carlo, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, Democenter e Laboratorio Aperto di Modena con il sostegno di Bper Banca e la partecipazione di Vodafone.